Che cos’è il marketing di affiliazione?

25 Aprile 2020
25 Aprile 2020 Diego_admin

Che cos’è il marketing di affiliazione?

Per molti, il santo graal del marketing online si sta guadagnando un considerevole reddito passivo.
Una volta che hai svolto alcuni lavori preliminari, puoi sederti e aspettare che arrivino i soldi.
Naturalmente, per la maggior parte delle persone, non è così facile, e come i cavalieri di King Arthur, molte persone non trovano mai nirvana.

Ma alcune persone riescono a fare un discreto livello di reddito passivo.
Il metodo più comune per raggiungere prevede il marketing di affiliazione.
Promuovi i prodotti di altre persone, fai vendite e ottieni una parte del profitto.
Altre persone realizzano i prodotti; li promuovi e ricevi una commissione per i tuoi sforzi.

Naturalmente, ci sono alcune insidie lungo la strada.
È difficile vendere su Internet se nessuno sa della tua esistenza.
Ma se hai già un considerevole seguito online – forse sei già qualificato come influenzatore, per esempio – hai il potenziale per fare quel reddito passivo redditizio e tanto desiderato.


Che cos’è il marketing di affiliazione?

In molti modi, il marketing di affiliazione è una versione moderna della vendita di commissioni tradizionali. Qualcuno (un affiliato di marketing) vende prodotti per conto di qualcun altro (un commerciante affiliato) e riesce a mantenere una percentuale concordata dei proventi.

L’affiliato marketing promuove i prodotti al proprio pubblico online. Se una di queste persone segue un unico link Web a un sito Web che vende i prodotti e acquista il prodotto, il marketer affiliato guadagna una percentuale di ciò che ha speso come premio per l’invio lì.

È una forma di compartecipazione alle entrate. Le persone che hanno prodotti, ma non un pubblico in cattività, possono aumentare il loro mercato lavorando con persone che hanno un pubblico, ma non un prodotto.

Gli influenzatori sono buoni commercianti di affiliazione perché arrivano con un pubblico online già pronto.


Chi sono le parti nel marketing di affiliazione?

Il marketing di affiliazione coinvolge tre o quattro parti, a seconda della situazione individuale. Il consumatore paga i soldi. Ognuna delle altre parti prende una parte di quei soldi. I gruppi pertinenti in queste transazioni sono:

  1. Il creatore del prodotto (o commerciante) : queste sono le aziende che forniscono prodotti in vendita. Esistono più nomi per questa parte: creatori, commercianti, venditori, marchi, rivenditori o venditori. In breve, hanno prodotti che desiderano vendere.

  2. The Affiliate Network : questa è la parte facoltativa in questo elenco. Sebbene alcuni creatori di prodotti interagiscano direttamente con gli affiliati, molti altri utilizzano invece un intermediario. In effetti, in alcuni casi, come Amazon, le reti di affiliazione raddoppiano anche come rivenditori.
    Le reti di affiliazione lavorano con i creatori di prodotti per raccogliere un catalogo di prodotti, che rendono disponibili agli affiliati per la vendita.

  3. The Affiliate Marketer : queste persone selezionano uno o più prodotti e incoraggiano i loro lettori, spettatori o contatti online ad acquistarli.
    Gli affiliati possono promuovere e creare collegamenti di vendita sui loro siti Web (o persino creare siti specializzati per rivedere i prodotti) o canali social.

  4. Il consumatore – in definitiva, qualcuno deve acquistare i prodotti. Il Consumatore prende atto delle raccomandazioni formulate dai rivenditori affiliati, segue i loro collegamenti personalizzati e acquista i prodotti.

Come funziona il marketing di affiliazione?

I creatori di prodotti realizzano, importano o acquisiscono prodotti da vendere. Decidono di condividere una parte dei ricavi delle vendite con le persone che vendono i loro prodotti.

A seconda delle dimensioni di ciascun creatore, decideranno di lavorare direttamente con i rivenditori di affiliazione o di lavorare attraverso una rete di affiliati.

Le reti di affiliazione fungono da intermediario tra i creatori e i rivenditori di affiliazione.

Quando qualcuno decide di agire come affiliato di marketing, di solito si iscrivono a uno o più creatori o reti di affiliati.
A questo punto, i commercianti affiliati hanno spesso deciso su quali prodotti desiderano vendere.

Il creatore o la rete di affiliati fornirà un codice personalizzato a ciascun affiliato di marketing.
Ciò significa che il marketer affiliato può includere il proprio codice nell’URL quando si collegano a prodotti che desiderano promuovere e la rete di creatori / affiliati saprà chi ha inviato ciascun cliente che effettua un acquisto.


Tipi di persone che diventano marketing di affiliazione

C’è una vasta gamma di persone che scelgono di diventare rivenditori di affiliazione.
Alcuni dei più comuni includono:

Influencer: queste persone hanno già un pubblico sociale considerevole, purché promuovano prodotti pertinenti ai loro follower. Possono facilmente influire sulle decisioni di acquisto di molte persone nella loro nicchia specialistica

Blogger – ancora una volta, molti blogger di successo hanno già un pubblico integrato, al quale possono promuovere prodotti pertinenti. Di solito hanno un’ottima conoscenza del SEO, quindi sanno come scrivere recensioni e altre promozioni in stile Google

Creatori di micro-siti specializzati : questo è un modo in cui le persone che non si sono ancora affermate online possono ancora dedicarsi al marketing di affiliazione. Creano un sito Web dedicato a un prodotto e forniscono recensioni approfondite. Questi possono richiedere del tempo per essere visibili a Google, tuttavia, quindi probabilmente dovrai progettare annunci sponsorizzati altrove che rimandano a questo sito

E-mail marketer : se sei specializzato in prodotti relativi a una particolare nicchia, potresti essere in grado di creare una grande lista di e-mail nel tempo. Puoi utilizzare l’email marketing per promuovere i tuoi prodotti affiliati


Come si diventa un marketer di affiliazione?

Se decidi di diventare un affiliato di marketing, devi seguire una serie di passaggi.

  1. Decidi la nicchia in cui scegli di specializzarti. Se sei già un influencer, questo dovrebbe essere semplice: venderesti prodotti che potrebbero interessare i tuoi follower esistenti nella tua nicchia. Quando Pat Flynn di Smart Passive Income ha deciso di diventare un affiliato di marketing, ha cercato prodotti che attirassero le persone che desiderano fare soldi online: sono i tipi di persone che vengono sul suo sito Web e ascoltano i suoi podcast ogni giorno. Ha scelto di vendere i tipi di strumenti che sapeva che il suo pubblico avrebbe usato, ad esempio l’hosting web Bluehost, l’email marketing ConvertKit e i corsi online Teachable.
  2. Controlla i prodotti di affiliazione nella tua nicchia. Ora conosci i tipi di prodotti che desideri vendere, devi decidere i prodotti esatti che desideri. Ancora una volta, molti influencer e i migliori blogger si limitano ai prodotti che usano loro stessi. Altre persone non lo fanno necessariamente, ma assicurano che i prodotti siano di qualità accettabile e non rischino di danneggiare la loro reputazione a causa della loro associazione con loro.
  3. Richiedi di diventare un affiliato di marketing per il prodotto in questione. O farai domanda alla rete di affiliazione appropriata o direttamente al commerciante affiliato, a seconda di come configurano le cose
  4. Raccogli e-mail e crea il tuo pubblico. I metodi esatti che usi qui differiranno da affiliato ad affiliato. Il tuo obiettivo è quello di accumulare il maggior numero possibile di contatti. Alcune persone creano un nuovo sito Web per ogni prodotto affiliato, dove scrivono recensioni e post di blog pertinenti. Altri usano i loro siti e pagine social esistenti per promuovere i prodotti ai loro attuali follower. Gli influenzatori hanno un vantaggio sugli altri qui.
  5. Prendi in considerazione la possibilità di ridimensionare il tuo marketing di affiliazione con la pubblicità online Pay Per Click (PPC) su Google e Facebook (o altri social network a seconda del tuo pubblico)
  6. Per accedere a un pubblico più ampio, alcuni rivenditori affiliati esternalizzano parte del loro marketing ad altri influenzatori, nella speranza che la portata aggiuntiva degli influenzatori genererà vendite sufficienti a pagare oltre i costi dell’influencer.

Perché gli influenzatori sono buoni rivenditori di affiliazione

In apparenza, il marketing di affiliazione sembra un modo semplice per qualcuno di guadagnare denaro. Il problema è che, a meno che tu non abbia già un pubblico online considerevole, può volerci molto tempo e un duro lavoro per costruire un pubblico abbastanza grande al quale puoi vendere i tuoi prodotti.

Ma c’è una notevole eccezione a questa regola. Gli influencer hanno già un pubblico considerevole. E per definizione, gli influenzatori hanno un peso sufficiente per il loro pubblico, che possono convincerli che sarebbe una buona idea acquistare questi prodotti.


Come si diventa un commerciante affiliato?

Molti commercianti affiliati sono grandi aziende che cercano altri modi per vendere i loro prodotti. Il commerciante di affiliati più noto è Amazon, che utilizza il suo programma Amazon Associates per vendere prodotti utilizzando gli affiliati come venditori. Questo programma ha avuto un tale successo che Amazon lo ha adattato quando ha creato il programma Amazon Influencer nel 2017.

Tuttavia, non devi essere una grande azienda come Amazon per diventare un commerciante affiliato. Devi solo essere qualcuno con un prodotto da vendere. Parecchie piccole imprese e persino i solopreneur creano prodotti di conoscenza che vendono online usando i rivenditori di affiliazione. Queste persone hanno maggiori probabilità di lavorare attraverso le reti di affiliazione, quindi non devono passare attraverso il fastidio di organizzare il pagamento e la consegna dei prodotti (anche se possono comunque inviare stessi prodotti di conoscenza online).

Molte persone iniziano come rivenditori affiliati e poi decidono di aumentare i loro redditi creando prodotti stessi – un vero caso di reddito passivo. Il marketing di affiliazione può essere un duro lavoro per gli esperti di marketing, anche per gli influenzatori con un pubblico considerevole. Creando alcuni prodotti che altri affiliati possono vendere, queste persone possono avere un piede in entrambi i campi e raddoppiare il loro potenziale di guadagno.

Se vuoi diventare un commerciante affiliato, devi seguire questi passaggi:

  1. Avere un’idea di prodotto: non puoi diventare un creatore se non hai un prodotto da vendere
  2. Convalida la tua idea – non tutti i potenziali prodotti venderanno bene. Alcuni possono sembrare grandiosi mentre discuti che hanno qualche birra con i tuoi amici, ma non sono così bravi nella fredda realtà. Le idee sono utili solo se qualcuno vuole acquistare il tuo prodotto
  3. Crea il tuo prodotto: devi creare il tuo prodotto. Ciò potrebbe significare sedersi e scrivere il prodotto basato sulla conoscenza. Oppure potrebbe significare trovare un produttore per produrre il primo lotto del tuo prodotto fisico. I prodotti digitali sono molto più facili per singoli individui o piccole imprese
  4. Unisciti a una rete di affiliati o trova affiliati per vendere il tuo prodotto – infine, devi trovare le persone che venderanno il tuo prodotto per tuo conto.
, ,