Il Marketing di Affiliazione nel 2020

10 Giugno 2020
10 Giugno 2020 Diego_admin

Il Marketing di Affiliazione nel 2020

Sveglia a un’ora empia. Guidi verso l’ufficio attraverso il blocco totale, le strade inceppate con altri pendolari mezzo addormentati. Scorri tramite e-mail dopo e-mail insensibili fino alla dolce liberazione alle cinque.

Sembra terribile?

E se, invece di affrontare la monotonia e lo stupore della corsa dei topi per guadagnare qualche soldo, potessi fare soldi in qualsiasi momento, da qualsiasi luogo, anche mentre dormi?

Questo è il concetto alla base del marketing di affiliazione.

Il marketing di affiliazione è una tattica popolare per guidare le vendite e generare entrate online significative. Estremamente vantaggioso sia per i marchi che per gli affiliati, la nuova spinta verso tattiche di marketing meno tradizionali ha dato i suoi frutti. Infatti:

L’81% dei marchi e l’84% degli editori sfruttano il potere del marketing di affiliazione, una statistica che continuerà ad aumentare man mano che la spesa per il marketing di affiliazione aumenta ogni anno negli Stati Uniti.
C’è un aumento del 10,1% nelle spese di marketing di affiliazione negli Stati Uniti ogni anno, il che significa che entro il 2020 quel numero raggiungerà i 6,8 miliardi di dollari.
Nel 2018, i costi di marketing dei contenuti sono stati calcolati come il 62% dei tradizionali schemi di marketing, generando contemporaneamente tre volte i lead dei metodi tradizionali. In effetti, il 16% di tutti gli ordini effettuati online può essere attribuito all’impatto del marketing di affiliazione.
Nel marzo del 2017, la struttura di affiliazione di Amazon è cambiata, offrendo tassi di 1-10% delle entrate dei prodotti per i creatori, offrendo l’opportunità agli affiliati di aumentare notevolmente il loro reddito passivo in base al verticale su cui stanno vendendo.

Il marketing di affiliazione di Jason Stone, altrimenti noto come Millionaire Mentor, è stato responsabile di ben 7 milioni di dollari nelle vendite al dettaglio solo nei mesi di giugno e luglio nel 2017.

Che cos’è il marketing di affiliazione?

Il marketing di affiliazione è il processo mediante il quale un affiliato guadagna una commissione per commercializzare i prodotti di un’altra persona o società. L’affiliato cerca semplicemente un prodotto di cui godono, quindi promuove quel prodotto e guadagna un pezzo del profitto da ogni vendita che fa. Le vendite sono monitorate tramite link di affiliazione da un sito Web all’altro.

Come funziona il marketing di affiliazione?
Poiché il marketing di affiliazione funziona diffondendo le responsabilità del marketing e della creazione del prodotto tra le parti, riesce a sfruttare le capacità di una varietà di persone per una strategia di marketing più efficace fornendo ai partecipanti una quota del profitto. Per far funzionare tutto questo, devono essere coinvolte tre diverse parti:

 

Venditore e creatori di prodotti.

L’affiliato o l’inserzionista.
Il consumatore.
Analizziamo la complessa relazione che queste tre parti condividono per garantire il successo del marketing di affiliazione.


1. Venditore e creatori di prodotti.

Il venditore, che sia un imprenditore solitario o una grande impresa, è un venditore, un commerciante, un creatore di prodotti o un rivenditore con un prodotto sul mercato. Il prodotto può essere un oggetto fisico, come prodotti per la casa o un servizio, come tutorial per il trucco.

Conosciuto anche come marchio, il venditore non deve essere attivamente coinvolto nel marketing, ma potrebbe anche essere l’inserzionista e trarre profitto dalla compartecipazione alle entrate associata al marketing di affiliazione.

Ad esempio, il venditore potrebbe essere un commerciante di e-commerce che ha avviato un’attività di dropshipping e desidera raggiungere un nuovo pubblico pagando siti Web affiliati per promuovere i propri prodotti. Oppure il venditore potrebbe essere una società SaaS che sfrutta le affiliate per aiutare a vendere i loro software di marketing.


2. L’affiliato o l’editore.

Conosciuto anche come editore, l’affiliato può essere un individuo o un’azienda che commercializza il prodotto del venditore in modo attraente per i potenziali consumatori. In altre parole, l’affiliato promuove il prodotto per convincere i consumatori che è prezioso o benefico per loro e convincerli ad acquistare il prodotto. Se il consumatore finisce per acquistare il prodotto, l’affiliato riceve una parte delle entrate realizzate.

Gli affiliati hanno spesso un pubblico molto specifico a cui commercializzano, generalmente aderendo agli interessi di quel pubblico. Ciò crea una nicchia definita o un marchio personale che aiuta l’affiliato ad attrarre i consumatori che avranno maggiori probabilità di agire sulla promozione.

 

3. Il consumatore.

Che il consumatore lo sappia o no, loro (e i loro acquisti) sono i motori del marketing di affiliazione. Gli affiliati condividono questi prodotti con loro su social media, blog e siti Web.

Quando i consumatori acquistano il prodotto, il venditore e l’affiliato condividono i profitti. A volte l’affiliato sceglierà di essere diretto con il consumatore rivelando che stanno ricevendo una commissione per le vendite che effettuano. Altre volte il consumatore può essere completamente ignaro dell’infrastruttura di marketing di affiliazione dietro l’acquisto.

Ad ogni modo, raramente pagheranno di più per il prodotto acquistato attraverso il marketing di affiliazione; la quota dell’utile dell’affiliata è inclusa nel prezzo al dettaglio. Il consumatore completerà il processo di acquisto e riceverà il prodotto come di consueto, non influenzato dal sistema di marketing di affiliazione in cui sono una parte significativa.

 

Come vengono pagati gli affiliati?

Un metodo rapido ed economico per fare soldi senza il fastidio di vendere effettivamente un prodotto, il marketing di affiliazione ha un’innegabile attrattiva per coloro che desiderano aumentare il proprio reddito online. Ma come viene pagato un affiliato dopo aver collegato il venditore al consumatore?

La risposta può complicarsi.

Il consumatore non deve sempre acquistare il prodotto per l’affiliato per ottenere un contraccolpo. A seconda del programma, il contributo dell’affiliato alle vendite del venditore verrà misurato in modo diverso.

 

L’affiliato può essere pagato in vari modi:

 

1. Pagamento per vendita.

Questa è la struttura standard di marketing di affiliazione. In questo programma, il commerciante paga all’affiliato una percentuale del prezzo di vendita del prodotto dopo che il consumatore ha acquistato il prodotto a seguito delle strategie di marketing dell’affiliato. In altre parole, l’affiliato deve effettivamente indurre l’investitore a investire nel prodotto prima che vengano compensati.

 

2. Pay per lead.

Un sistema più complesso, i programmi di affiliazione pay per lead compensa l’affiliato in base alla conversione dei lead. L’affiliato deve convincere il consumatore a visitare il sito Web del commerciante e completare l’azione desiderata, sia che si tratti di compilare un modulo di contatto, iscriversi per una prova di un prodotto, iscriversi a una newsletter o scaricare software o file.

 

3. Pay per click.

Questo programma si concentra sull’incentivazione dell’affiliato a reindirizzare i consumatori dalla loro piattaforma di marketing al sito Web del commerciante. Ciò significa che l’affiliato deve coinvolgere il consumatore nella misura in cui si sposterà dal sito dell’affiliato al sito del commerciante. L’affiliato viene pagato in base all’aumento del traffico web.

 

Perché diventare un affiliato?
Quali sono i motivi per diventare un affiliato di marketing?

 

1. Reddito passivo.

Mentre qualsiasi lavoro “regolare” richiede di essere al lavoro per fare soldi, il marketing di affiliazione ti offre la possibilità di fare soldi mentre dormi. Investendo un periodo iniziale di tempo in una campagna, vedrai rendimenti continui in quel momento man mano che i consumatori acquistano il prodotto nei giorni e nelle settimane seguenti. Ricevi denaro per il tuo lavoro molto tempo dopo averlo finito. Anche quando non sei davanti al tuo computer, le tue capacità di marketing ti faranno guadagnare un flusso costante di entrate.

 

2. Nessun supporto clienti.

I singoli venditori e le aziende che offrono prodotti o servizi devono confrontarsi con i propri consumatori e assicurarsi che siano soddisfatti di ciò che hanno acquistato.

Grazie alla struttura di marketing di affiliazione, non dovrai mai preoccuparti dell’assistenza o della soddisfazione del cliente. L’intero lavoro del affiliato di marketing è quello di collegare il venditore con il consumatore. Il venditore si occupa di eventuali reclami dei consumatori dopo aver ricevuto la commissione dalla vendita.

 

3. Lavora da casa.

Se sei qualcuno che odia andare in ufficio, il marketing di affiliazione è la soluzione perfetta. Sarai in grado di lanciare campagne e ricevere entrate dai prodotti che i venditori creano mentre lavorano comodamente da casa tua. Questo è un lavoro che puoi fare senza mai uscire dal pigiama.

 

4. Conveniente.

La maggior parte delle aziende richiede commissioni di avvio e un flusso di cassa per finanziare i prodotti venduti. Tuttavia, il marketing di affiliazione può essere fatto a basso costo, il che significa che puoi iniziare rapidamente e senza troppi problemi. Non ci sono costi del programma di affiliazione di cui preoccuparsi e non è necessario creare un prodotto. L’inizio di questa linea di lavoro è relativamente semplice.

 

5. Conveniente e flessibile.

Dato che stai essenzialmente diventando un libero professionista, ottieni la massima indipendenza nel fissare i tuoi obiettivi, reindirizzare il tuo percorso quando ti senti così incline, scegliere i prodotti che ti interessano e persino determinare le tue ore. Questa comodità significa che puoi diversificare il tuo portafoglio se ti piace o concentrarti esclusivamente su campagne semplici e dirette. Sarai anche libero da restrizioni e regolamenti aziendali, nonché da team con cattive prestazioni.

 

6. Premi basati sulle prestazioni.

Con altri lavori, potresti lavorare una settimana di 80 ore e comunque guadagnare lo stesso stipendio. Il marketing di affiliazione si basa esclusivamente sulle tue prestazioni. Otterrai da ciò che ci hai messo. Affinare le tue capacità di revisione e scrivere campagne coinvolgenti si tradurrà in miglioramenti diretti delle tue entrate. Finalmente sarai pagato per l’eccezionale lavoro che fai!

 

7. Non sottovalutare il potere del SEO.

C’è un sacco di traffico organico che puoi ottenere dai motori di ricerca se esegui correttamente la SEO . I giorni in cui l’ottimizzazione dei motori di ricerca riguardava la frode di Google sono passati. Oggi si tratta di migliorare il tuo sito Web per i visitatori. Le persone cercano naturalmente informazioni online. Ecco perché dovresti imparare le basi del SEO on-page, la ricerca di parole chiave e la costruzione di link per essere la fonte di informazioni che trovano prima. Chi non vorrebbe classificarsi al primo posto per termini come “miglior prodotto” o “recensione del prodotto” su Google?

Tipi comuni di canali di marketing di affiliazione
La maggior parte degli affiliati condivide pratiche comuni per garantire che il proprio pubblico sia coinvolto e ricettivo nell’acquisto di prodotti promossi. Ma non tutti gli affiliati pubblicizzano i prodotti allo stesso modo. In effetti, ci sono diversi canali di marketing che possono sfruttare.

 

1. Influencer.

Un influencer è un individuo che detiene il potere di influenzare le decisioni di acquisto di un ampio segmento della popolazione. Questa persona è in ottima posizione per beneficiare del marketing di affiliazione. Vantano già un seguito impressionante , quindi è facile per loro indirizzare i consumatori verso i prodotti del venditore attraverso post sui social media, blog e altre interazioni con i loro follower. Gli influencer ricevono quindi una quota degli utili che hanno contribuito a creare.

 

2. Blogger.

Con la capacità di classificarsi organicamente nelle query dei motori di ricerca, i blogger eccellono nell’aumentare le conversioni di un venditore. Il blogger campiona il prodotto o il servizio e quindi scrive una recensione completa che promuove il marchio in modo convincente, indirizzando il traffico verso il sito del venditore.

Il blogger viene premiato per la sua influenza nel diffondere la parola sul valore del prodotto, contribuendo a migliorare le vendite del venditore. Ad esempio, il mio articolo sul miglior software di email marketing include recensioni di prodotti e link di affiliazione in tutto.

 

3. Microsites focalizzati sulla ricerca a pagamento.

Lo sviluppo e la monetizzazione dei micrositi può anche raccogliere un numero considerevole di vendite. Questi siti sono pubblicizzati all’interno di un sito partner o negli elenchi sponsorizzati di un motore di ricerca. Sono distinti e separati dal sito principale dell’organizzazione. Offrendo contenuti più mirati e pertinenti a un pubblico specifico, i micrositi portano ad un aumento delle conversioni grazie al loro semplice e diretto invito all’azione.

 

4. Elenchi e-mail.

Nonostante le sue origini più antiche, l’email marketing è ancora una valida fonte di entrate per il marketing di affiliazione. Alcuni affiliati dispongono di elenchi di posta elettronica che possono utilizzare per promuovere i prodotti del venditore. Altri possono sfruttare le newsletter via e-mail che includono collegamenti ipertestuali ai prodotti, guadagnando una commissione dopo che il consumatore ha acquistato il prodotto.

Un altro metodo è che l’affiliato costruisca nel tempo un elenco di e-mail . Usano le loro varie campagne per raccogliere e-mail in massa, quindi inviare e-mail riguardanti i prodotti che stanno promuovendo.

 

5. Grandi siti Web multimediali.

Progettati per creare un’enorme quantità di traffico in ogni momento, questi siti si concentrano sulla costruzione di un pubblico di milioni. Questi siti Web promuovono prodotti per il loro vasto pubblico attraverso l’uso di banner e link di affiliazione contestuali. Questo metodo offre un’esposizione superiore e migliora i tassi di conversione, generando entrate di alto livello sia per il venditore che per l’affiliato.

Suggerimenti per aiutarti a diventare un affiliato di successo

1. Sviluppare un rapporto.

Quando inizi la tua carriera di marketing di affiliazione, vorrai coltivare un pubblico che ha interessi molto specifici. Ciò ti consente di adattare le tue campagne di affiliazione a quella nicchia, aumentando la probabilità che convertirai. Stabilendoti come esperto in un’area invece di promuovere una vasta gamma di prodotti, sarai in grado di commercializzare alle persone che hanno maggiori probabilità di acquistare il prodotto.

 

2. Renderlo personale.

Non mancano i prodotti che potrai promuovere. Avrai la possibilità di scegliere i prodotti in cui credi personalmente, quindi assicurati che le tue campagne siano incentrate su prodotti davvero preziosi che i consumatori apprezzeranno. Otterrai un tasso di conversione impressionante stabilendo contemporaneamente l’affidabilità del tuo marchio personale.

Avrai anche bisogno di essere davvero bravo nella diffusione delle e-mail per lavorare con altri blogger e influencer. Utilizza uno strumento come ContactOut o Voila Norbert per raccogliere le informazioni di contatto delle persone e inviare e-mail personalizzate per raccogliere blog degli ospiti e opportunità di affiliazione.

 

3. Inizia a recensire prodotti e servizi.

Concentrati sulla revisione di prodotti e servizi che rientrano nella tua nicchia. Quindi, sfruttando il rapporto che hai creato con il tuo pubblico e la tua posizione di esperto, spiega ai tuoi lettori perché trarrebbero beneficio dall’acquistare il prodotto o il servizio che stai promuovendo. Quasi tutto ciò che viene venduto online può essere esaminato se esiste un programma di affiliazione: è possibile rivedere prodotti fisici, software digitali o persino servizi prenotati online, come la condivisione dei viaggi o la prenotazione di resort di viaggio . È particolarmente efficace confrontare questo prodotto con altri della stessa categoria. Soprattutto, assicurati di generare contenuti dettagliati e articolati per migliorare le conversioni.

 

4. Utilizzare diverse fonti.

Invece di concentrarti solo su una campagna di posta elettronica, dedica anche del tempo a fare soldi con un blog, raggiungendo il tuo pubblico sui social media e persino guardando le promozioni multicanale.

Prova una varietà di strategie di marketing per vedere a quale il tuo pubblico risponde di più. Fai un uso frequente di questa tecnica.

Per ulteriori informazioni, puoi leggere questo articolo su come avviare un blog di successo quest’anno.

 

5. Scegli le campagne con cura.

Non importa quanto siano buone le tue capacità di marketing, guadagnerai meno soldi con un prodotto cattivo di quanto non ne guadagnerai con uno prezioso. Prenditi il ​​tempo per studiare la domanda di un prodotto prima di promuoverlo. Assicurati di ricercare il venditore con cura prima di collaborare. Il tuo tempo vale molto e vuoi essere sicuro di spenderlo per un prodotto redditizio e un venditore in cui puoi credere.

 

6. Rimani aggiornato con le tendenze.

Esiste una forte concorrenza nella sfera del marketing di affiliazione. Ti consigliamo di rimanere aggiornato su tutte le nuove tendenze per assicurarti di rimanere competitivo. Inoltre, probabilmente sarai in grado di beneficiare di almeno alcune delle nuove tecniche di marketing che vengono costantemente create. Assicurati di essere aggiornato su tutte queste nuove strategie per garantire che i tassi di conversione, e quindi le entrate, siano i più alti possibili.

 

, , ,